fbpx

BALCONE ILLUMINATO: LE MIGLIORI IDEE

balcone

BALCONE ILLUMINATO: INTRODUZIONE

Cerchi di scappare dalla tua casa calda ed afosa? Se non hai la possibilità di uscire in giardino, un balcone potrebbe essere il posto rilassante per te. Ma come gestire l’’illuminazione adeguatamente? Per chi ha una casa con giardino, sedersi lì è probabilmente l’opzione migliore. Tuttavia, tu che vivi in un appartamento o in una casa dove, oltre al giardino per trascorrere serate all’aria aperta, c’è anche un balcone, ci trascorrerai sicuramente molto tempo. Ci sono diverse case con balconi di varie dimensioni e stili. Ma conviene illuminarli lo stesso.

Se vuoi organizzare aperitivi e cene sul balcone, anche per gli esterni esistono diversi tipi di lampade e scegliere quella giusta non è solo questione di gusto e di stile.

Ci sono infatti alcuni aspetti pratici per l’illuminazione di cui tenere conto:

  • dove vuoi collocare la lampada: una facciata, un portico, un vialetto etc.
  • se la posizione scelta è molto esposta alle intemperie: tutte le lampade per esterni infatti devono rispettare determinati requisiti per la sicurezza e sono identificati con il grado di protezione costituito dalla sigla IP seguita da due cifre.
  • qual è la predisposizione elettrica esistente: a parete, a soffitto, a suolo.
  • quale funzione deve svolgere la lampada: serve per illuminare un ambiente da vivere, come un patio o un terrazzo dove si cena, oppure occorre per migliorare la sicurezza e il passaggio?
balcone

BALCONE PICCOLO

  1. Se la tua casa ha un balcone piccolo che non è nemmeno coperto e ci riesce stare a malapena una persona, probabilmente avrai bisogno di alcune delle lampade da parete per esterni. Queste lampade sono progettate per essere collocate all’esterno, quindi soddisfino le condizioni più importanti cioè la copertura IP elevata. Tuttavia, è anche possibile illuminare un tale balcone con diverse catene o luci solari, non solo a Natale ma anche adesso. Se spandi facilmente le luci oltre la ringhiera, la tua casa sarà piacevole ed interessante non solo per te, ma anche per i passanti. Naturalmente, in questo caso, è molto importante ricordare la sicurezza e sapere che sul balcone scoperto può cadere pioggia e neve, oppure che le luci possono affrontare altri effetti atmosferici. È quindi essenziale disporre di un apparecchio di illuminazione per esterni con la protezione di almeno IP 44.
idee di illuminazione giardino senza corrente

BALCONI GRANDI

Se sei il proprietario di una casa o di un appartamento con un balcone coperto, una loggia o una terrazza, hai una grande opportunità di creare un luogo piacevole per il tuo riposo e per i momenti trascorsi con gli amici. Molte persone che a casa non hanno un giardino, sfruttano il balcone per le grigliate oppure per le piccole feste. Certo, se lo spazio del balcone lo consente. Alcuni di voi sicuramente decorano il balcone con diverse piante o fiori. Puoi anche usare tali piante ed illuminarle insieme con diverse catene solari, ed insieme alla ringhiera. Sotto il tetto si possono collocare ulteriori luci solari. Tutto ciò ti darà un fascino estetico e farà diventare il tuo spazio molto accogliente. Quindi, se vuoi sederti con un bicchiere di vino o un caffè, puoi stare sicuro che, con questa illuminazione, ti godrai i tuoi momenti di relax al massimo.

CONSIGLI UTILI PER L’ILLUMINAZIONE DEL BALCONE

Quali accorgimenti è meglio adottare per ottenere un’illuminazione terrazzo a regola d’arte? Eccovi 6 consigli suddivisi per diversi argomenti:

Scegliere preferibilmente una temperatura colore della luce tendente al bianco caldo o neutro per favorire il relax (2700K /3000 K luce calda, 4000K luce neutra), evitare invece la luce fredda (oltre i 4000K).

Optare per prodotti a risparmio energetico e di alta qualità sia dal punto di vista delle performance di illuminazione che per la qualità dei materiali. L’investimento iniziale verrà ammortizzato nel tempo perché i costi energetici si abbasseranno e avrete un bene durevole che in futuro vi permetterà di sostituire solamente la parte danneggiata e non l’intero corpo illuminante.

Per le zone di passaggio valutate l’idea di utilizzare dei sensori di presenza/passaggio che interagiscano con le lampade accendendole e spegnendole automaticamente al vostro passaggio. Molto comodo è anche l’utilizzo di dispositivi timer che attivano e spengono in automatico le luci esterne.

Per l’illuminazione del terrazzo coperto potete scegliere anche lampade con grado di protezione inferiore all’IP65 (totale protezione contro getti d’acqua e polvere). In questo caso è possibile optare anche per fonti luminose che da terra emettano il fascio luminoso verso il soffitto del terrazzo.

Il modo migliore per illuminare il terrazzo fai da te? Scegliete delle lampade Led con picchetto incluso da piantare nel terreno delle vostre piante. Questi prodotti vi permetteranno di gestire l’illuminazione del terrazzo in base ai gusti e all’esigenza.

balcone

LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento. Inoltre, se hai bisogno di una guida per illuminare il tuo balcone, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.