fbpx

CAMPO DA CALCIO: COME COSTRUIRLO

campo-da-calcio

CAMPO DA CALCIO: INTRODUZIONE

Chi di voi non ha sognato di svegliarsi la mattina, scarpette al piede e scendere in giardino a giocare nel proprio campo da calcio? Quando si è piccoli si sogna di avere un campetto da calcio per giocare con i propri amici. Se si ha a disposizione un ampio giardino questo sogno può, senza troppe difficoltà, trasformarsi in realtà.

La costruzione di un campo privato in giardino, infatti, non richiede permessi particolari. Solo laddove si decidesse di costruire un campetto da calcio da affittare c’è bisogna di aprire una regolare partita IVA ed ottenere le autorizzazioni necessarie.

In genere, si tende a non utilizzare il giardino nella sua interezza, ma in realtà offre molte possibilità. Con il bel tempo, cresce la voglia di stare all’aperto e il giardino può essere uno spazio di libero sfogo in cui dedicarsi a varie attività: leggere, fare giardinaggio, guardare le stelle, dedicarsi all’arte, alla lettura, ecc.

Quindi, l’idea di creare uno spazio dove fare sport può essere davvero interessante. Certo, ci vorrà una superficie abbastanza grande per l’idea che abbiamo in mente. Tuttavia, lo scopo non è certo quello di realizzare un campo regolare come quelli che siamo abituati a vedere nei grandi stadi, bensì un campo di calcio di dimensioni ridotte. Ad esempio, non bisogna per forza realizzare un campo con due porte ma sarebbe più che sufficiente avere una porta sola ed un’area dove giocare con la palla.

Da un punto di vista estetico, creare un campo di calcio in giardino conferisce a quest’ultimo un tocco originale e alternativo. Inoltre, contribuisce a migliorare i legami familiari e ci aiuta ad avere a perseguire una vita sana, rimanendo attivi senza dover per forza uscire di casa per fare sport.

MATERIALI

I materiali che si possono utilizzare per la sua realizzazione sono diversi. Ogni materiale ha i suoi pregi ed i suoi difetti e richiede un diverso tipo di manutenzione e diversi costi. Di seguito vedremo come realizzare due tipologie di campi da calcio: quello in cemento e quello in erba.

Un’ulteriore opzione sarebbe quella del campo in terra battuta, ma è quella maggiormente soggetta alle condizioni atmosferiche e sono maggiori i rischi di infortunio.

CAMPO DA CALCIO IN CEMENTO

Tutti conosciamo i campi da calcio a 5 in cemento. In genere, in tutte le scuole ce n’è uno caratterizzato dalle tipiche porte quadrangolari. Ecco i passaggi che dovete seguire per realizzarlo:

  • Individuate la posizione e la superficie che occuperà il campo di calcio. Vi consigliamo di posizionarlo lontano dai portici, dalle verande o dai muri della casa.
  • Dopo avere individuato il sito, delimitate gli spazi con un recinto e preparate il terreno. È importante che l’aria non sia particolarmente umida per evitare possibili problemi in futuro.
  • Le dimensioni consigliate per il campo sono di 15 x 15 metri.
  • Successivamente, utilizzate il cemento per coprire la superficie che avete delimitato e livellate il cemento in modo da creare una superficie omogenea, senza avvallamenti o bozzi. È preferibile fare questa operazione in una giornata di sole in modo che il cemento possa asciugarsi bene.
  • A questo punto, dopo aver verificato che il cemento sia asciutto, potete dipingere alcune linee sulla superficie e posizionare le porte (o la porta). Per facilitarvi il lavoro potete acquistare direttamente su internet e farvele consegnare direttamente a casa.
campo-da-calcio

CAMPO DA CALCIO IN ERBA

In questo caso la situazione è diversa poiché potete sfruttare il prato del giardino come superficie del vostro campo di calcio. Questa tipologia di campi è apparentemente più facile da realizzare, ma richiede parecchi sforzi di manutenzione: innaffiamento, falciatura, cura del manto, sostituzione di zolle quando il tappeto erboso subisce dei danni. In alternativa si può ripiegare su un manto in erba sintetica. Esso non ha costi d’impianto contenuti, ma non richiede grandi opere di manutenzione.

Per realizzare un campo da calcio in erba occorre seguire questi step:

  • Individuate l’area all’interno del vostro giardino. Vi consigliamo di destinare al vostro campo di calcio una superficie più grande possibile in modo da avere più possibilità di movimento per giocare la palla. È essenziale che l’area sia livellata
  • Potete disegnare le linee sull’erba con del gesso bianco. In questo modo sembrerà un campo di calcio come quello dei professionisti.
  • Le porte possono essere di varie dimensioni, da quelle più grandi a quelle per bambini. Per una migliore visibilità delle porte, vi consigliamo di sceglierle di colore bianco.
  • È importante che dietro le porte non ci sia nulla che possa rompersi. Inoltre, per delimitare la struttura ed evitare che il pallone fuoriesca è opportuno posizionare una rete intorno al campo oppure mettere intorno al perimetro del campo una siepe di alberi sempreverdi.
campo-da-calcio

CONCLUSIONI

Non esitate a realizzare un campo di calcio nel vostro giardino. Vi permetterà di sfruttare questo spazio per fare sport, per giocare con i vostri figli e per insegnare loro i valori dello sport. Sono sicura che ne trarrete tutti ottimi benefici.

campo-da-calcio
LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo.

Infine, se hai bisogno di una guida personalizzata per la creazione del tuo campo da calcio in giardino, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Cosa aspetti? Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.