fbpx

CASE PREFABBRICATE DI LUSSO: UN SOGNO

case-prefabbricate

CASE PREFABBRICARE DI LUSSO: INTRODUZIONE

Le case prefabbricate possono essere la scelta giusta per avere un’abitazione confortevole, flessibile, adattabile ad ogni esigenza e dai costi sempre certi. L’offerta è veramente ampia tra modelli in legno, acciaio o cemento, con prezzi e caratteristiche molto diverse a seconda degli usi e degli optional prescelti. CasaOmnia ha realizzato una guida per orientarsi e scegliere al meglio la casa prefabbricata dei nostri sogni.

Per realizzare una casa prefabbricata bisogna seguire lo stesso iter burocratico delle case tradizionali, trattandosi a tutti gli effetti di edilizia. Il primo passo da compiere, quindi, è l’indagine geologica. Spetta all’amministrazione comunale, poi, concedere o meno il permesso e l’autorizzazione di costruzione.

IN LEGNO

Il materiale più diffuso in fatto di prefabbricazione in materia di green è sicuramente il legno , che è la soluzione ideale per il comfort ambientale e le prestazioni energetiche. Altri materiali utilizzati per la prefabbricazione sono il cemento e l’acciaio. Nel comparare la casa prefabbricata in cemento rispetto alla casa prefabbricata in legno, Imperiali è categorico: «La casa prefabbricata in cemento non ha le prestazioni del legno, è più una comodità per la ditta produttrice».

case-prefabbricate
Archiexpo

SUPERBONUS 110

Pertanto, chi decide di demolire un immobile e costruire successivamente una casa prefabbricata può farlo usufruendo del superbonus 110. La ricostruzione del fabbricato deve in ogni caso rispettare i limiti perimetrali dell’edificio demolito, configurando così il tipico caso di intervento agevolabile previsto dalla normativa vigente.

Ma c’è anche dell’altro. Perché chi interviene con demolizione e ricostruzione di un immobile, commissionando una casa prefabbricata, non ha diritto solamente al superbonus 110, ma anche al sismabonus, viste e considerate le caratteristiche delle abitazioni modulari, altamente performanti non solo dal punto di vista energetico ma anche sotto il profilo antisismico.

È importante sottolineare, infatti, che una casa prefabbricata garantisce i requisiti minimi di prestazione energetica previsti dal Dm 26 giugno 2015. Nel caso di demolizione e ricostruzione, quindi, viene assicurato il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o comunque il conseguimento della classe energetica più alta

VANTAGGI

Michele Abbate ci dice che «I pro di un’attuale casa prefabbricata sono la celerità costruttiva, la maggiore precisione con cui vengono raggiunti gli obbiettivi antisismici, ». Enrico Azzimonti pone l’accento sulla qualità costruttiva spiegando che «Più il processo produttivo dei singoli componenti è industrializzato più si ottiene un prodotto di alta qualità. L’alta qualità manifatturiera implica più performance dal punto di vista economico, gestionale e manutentivo così che, nel tempo, si ottengono maggiori benefici e minori problemi».

SVANTAGGI

Rispetto alla casa costruita in edilizia tradizionale, la casa prefabbricata necessità di un cambio di prospettiva. Questo perché per acquistare una casa occorre quindi effettuare il pagamento subito e versare un acconto minimo del 40% prima che arrivi in cantiere; inoltre può essere un problema fare delle modifiche in corso d’opera». C’è da considerare tra i contro anche la necessità di maestranze specializzate perché, come ci spiega Michele Abbate, in Italia «Le classiche ditte edili sono più diffuse e si trovano molto più facilmente sul territorio». Nessun problema invece in fatto di sismica, tutte le case prefabbricate sono adattate a rispettare i parametri antisismici.

case-prefabbricate
LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato interessante l’articolo, lascia un commento! Inoltre, se hai bisogno di una guida per la scelta di una delle varie case prefabbricate di lusso, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.