fbpx

COLORI IDEALI PER LA CAMERA DA LETTO: IDEE

colori

COLORI IDEALI PER LA CAMERA DA LETTO: INTRODUZIONE

Vuoi rinnovare la camera da letto e non sai da dove cominciare? I colori spesso sono la soluzione più rapida e rivoluzionaria. Niente paura, spesso basta solo fare una bella tinteggiatura per rinnovare la tua zona notte e realizzare un ambiente confortevole dove poter riposare e rigenerarti. Ma come scegliere la tonalità di colore più adatta per le pareti della camera da letto moderna?

A differenza di quanto si pensa, il colore delle pareti va scelto con attenzione e studiato nei minimi dettagli, perché ha il grande potere di influenzare l’umore e gli stati d’animo delle persone che vivono in quello spazio. Vediamo quali sono gli elementi da non trascurare, prima di decidere di che colore tinteggiare le pareti.

COLORE E SONNO

Una ricerca dello Sleep Centre di Edimburgo, condotta da Chris Idzikowski, ha evidenziato come i ricettori presenti negli occhi, che si chiamano cellule gangliari, siano più sensibili a determinati colori rispetto che ad altri, e di come ogni colore ci provochi un effetto diverso sul nostro cervello.

Questa ricerca è basata sullo studio di 2000 case del Regno Unito, a dimostrare come il colore della camera da letto influenzi la quantità di sonno di chi ci dorme. I risultati indicano chiaramente che il colore più soporifero è il blu, con una media di sette ore e cinquantadue minuti di sonno a notte.

“L’interazione tra la luce, il sonno e l’insonnia è di importanza fondamentale”, dice Chris Idzikowski. “Le cellule gangliari forniscono informazioni a un’area profonda del nostro cervello che controlla i ritmi vitali dell’intera giornata, e influiscono sulle nostre prestazioni. Abbiamo dimostrato che questi ricettori sono molto sensibili al colore blu”.

Subito dopo il blu, si posizionano le camere da letto verdi e gialle. Mentre il grigio, il marrone si collocano agli ultimi posti come quantità di sonno degli occupanti.

Il viola è all’ultimo posto, con 5 ore e 56 minuti di sonno a notte. Probabilmente il motivo è che il viola è mentalmente stimolante, che è un bene per incoraggiare la creatività ma va meno bene quando si tratta di calmare il cervello e aiutarlo a riposare bene.

colori

DIPINGERE LA CAMERA DA LETTO CON SOLI DUE COLORI

Spesso mi rivolgono domande del tipo:

  • quali sono i colori più rilassanti per una camera da letto?
  • colori più caldi, originali, chic, calmi per la camera matrimoniale?
  • Oppure mi chiedono consigli riguardo la pittura adatta per la camera da letto classica o moderna.

Insomma, ad ognuno il suo mood!

Un piccolo segreto: la camera da letto per apparire wow deve essere “vibrante”.

Questo significa che i materiali e le loro trame vanno scelti con cura.

Legni, metalli, tessuti morbidi, forme non troppo rigide contribuiscono a creare degli spazi molto interessanti e insoliti.

TINTE PASTELLO

Ci sono diversi colori adatti alla camera da letto, non farete fatica a trovare quello che corrisponde meglio ai vostri gusti. Tuttavia, di qualunque colore si tratti, è importante preferire tonalità pastello.

Infatti, le tinte pastello sono tenui ed equilibranti, e hanno un effetto calmante e rilassante. Al contrario le tinte accese, più intense o scure, agiscono sulla psiche attivando l’attività cerebrale.

Da evitare anche il bianco, che in camera da letto è troppo luminoso e asettico, e conferisce un senso di vuoto e incertezza.

PAVIMENTAZIONE

La prima cosa da valutare, nella scelta del colore delle pareti, è senz’altro la pavimentazione della camera. Il nostro consiglio è quello di scegliere una tonalità che non contrasti con il colore del pavimento. In questo modo sarete certi di ottenere un buon equilibrio cromatico. Quindi, se, ad esempio, avete un pavimento scuro, è preferibile scegliere per le pareti dei colori neutri.

LUCE NATURALE

Se la vostra camera da letto è esposta a nord, consigliamo di evitare le tonalità troppo scure che appesantirebbero l’ambiente fino a renderlo poco accogliente. Se invece, la camera è esposta a sud, potete azzardare anche con tonalità accese o scure. Questo tipo di esposizione permette una maggiore libertà nella scelta dei colori.

COLORI CALDI, FREDDI, NEUTRO

La camera da letto è il luogo destinato al riposo e al relax, è preferibile scegliere tonalità in grado di infondere senso di pace e tranquillità. Sia che tu voglia seguire i dettami del Feng Shui o semplicemente la tua passione per colori accesi o le tinte pastello, è importante sapere che, ogni colore ha un determinato significato ed è in grado di influenzare l’umore e gli stati d’animo.

Quindi oltre a seguire il tuo gusto personale, ti consigliamo di non trascurare alcune semplici regole per sfruttare al meglio le proprietà dei colori. Secondo la cromoterapia i colori più indicati per la zona notte sono quelli freddi. Sono colori rilassanti, associati all’acqua e alla luce lunare, facilitano il riposo e sono sempre gradevoli alla vista.

I colori caldi invece sono associati alla luce del sole e al fuoco, sono molto stimolanti e per questo motivo sono più indicati per la zona giorno.

Poi ci sono i colori neutri, tenui e non particolarmente vivaci in grado di dare un senso di equilibrio e tranquillità, adatti a qualsiasi angolo della casa. La loro virtù più grande è sicuramente la flessibilità, sono facilmente abbinabili, e capaci di creare combinazioni di colore di grande effetto.

colori
LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo.

Infine, se hai bisogno di una consulenza personalizzata per la scelta dei colori ideali per la camera da letto, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.