fbpx

IMPIANTO FOTOVOLTAICO: DETRAZIONE FISCALE

impianto-fotovoltaico

IMPIANTO FOTOVOLTAICO: INTRODUZIONE

Vediamo ora in cosa consiste il Bonus ristrutturazioni edilizie che comprende anche gli incentivi per un impianto fotovoltaico anche nel 2020 o agevolazioni fiscali fotovoltaico o detrazione fiscale impianti fotovoltaici.

La detrazione IRPEF del 50% per le ristrutturazioni edilizie generiche può essere applicata anche nell’ipotesi di installazione di impianti fotovoltaici anche con accumulo.

CARATTERISTICHE

Anche per i lavori avviati a partire dal 1° gennaio 2020 e fino al prossimo 31 dicembre sarà possibile beneficiare della detrazione fiscale del 50% delle spese sostenute entro il limite di 96 mila euro di spesa. La proroga è valida sia per i lavori sulle singole unità immobiliari che per la ristrutturazione delle parti comuni degli edifici condominiali. Si ricorda che detrazione per l’impianto fotovoltaico rientra nelle ristrutturazioni edilizie e non nelle detrazioni per risparmio energetico.

Inoltre, la detrazione deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo. La Legge di Bilancio 2020 proroga le detrazioni al 31.12.2020 e gli interventi per il Superbonus al 30.06.2021, e analogamente a quanto già previsto per la riqualificazione energetica degli edifici, ha previsto anche che chi usufruisce dei bonus, dovrà inviare all’Enea, per via telematica, alcuni dati relativi alla tipologia di interventi effettuati.

Si tratta di informazioni che serviranno all’Agenzia per monitorare e valutare il risparmio energetico conseguito in seguito alla realizzazione degli interventi di ristrutturazione.

impianto-fotovoltaico

IVA RIDOTTA

Per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio ed anche per gli impianti fotovoltaici è possibile, inoltre, usufruire della aliquota ridotta in tema di imposta sul valore aggiunto ovvero al 10%.

Nel caso si tratti di nuova costruzione prima casa si può richiedere l’IVA al 4% ma in tal caso l’agevolazione non è compatibile con la detrazione fiscale.

BENEFICIARI

Diverse sono le categorie di persone che possono accedere al bonus fiscale grazie all’installazione dell’impianto fotovoltaico.

Più precisamente:

  • il proprietario o il nudo proprietario
  • il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • l’inquilino o il comodatario
  • i soci di cooperative divise e indivise
  • i soci delle società semplici
  • gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce.

MODALITA’ DI PAGAMENTO

Il pagamento dell’impianto fotovoltaico deve essere effettuato mediante bonifico parlante postale o bancario, sul quale risultano:

  • causale del versamento, con riferimento alla norma (articolo 16-bis del Dpr 917/1986),
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione,
  • codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento,
  • numero e data della fattura.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Una volta effettuati gli acquisti ed i conseguenti pagamenti dell’impianto fotovoltaico, occorre aver cura della documentazione da presentare al professionista abilitato.

Più precisamente serve conservare:

  • ricevuta del bonifico,
  • documentazione di addebito sul conto corrente,
  • fatture di acquisto dei beni, riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni e dei servizi acquisiti,
  • eventuale comunicazione all’ASL,
  • domanda di accatastamento, per immobile di nuova costruzione,
  • ricevute di pagamento dell’IMU, se dovuta,
  • nel caso di immobile sito in condominio, delibera di approvazione lavori dell’assemblea di condominio e relativa tabella millesimale di ripartizione delle spese,
  • dichiarazione del proprietario per il consenso ai lavori,
  • le autorizzazioni comunali richieste in fase di inizio lavori.
impianto-fotovoltaico

SCONTO IN FATTURA E CESSIONE DEL CREDITO

La spesa ti verrà restituita in 5 anni, a meno che tu non ceda il credito alle imprese. In pratica, l’impresa pagherà al tuo posto, per poi recuperare i soldi come creditore d’imposta nei confronti dello Stato. A sua volta, l’impresa ha la facoltà di cedere il credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito (banche ecc.) ed altri intermediari finanziari.

LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo.

Infine, se hai bisogno di una consulenza personalizzata per installare il tuo impianto fotovoltaico, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.