fbpx

PAVIMENTO CUCINA: COME PULIRLO AL MEGLIO?

pavimento

PAVIMENTO CUCINA: INTRODUZIONE

Come pulire i pavimenti della cucina senza fare troppa fatica? Questa è una delle stanze di casa che meritano maggiore attenzione, perché si sporca molto facilmente. Mentre prepariamo i pasti ai fornelli, mentre mangiamo, perché magari qui giocano i bambini oppure ci sono le ciotole dei nostri animali: pulire e igienizzare con cura il pavimento della cucina è assolutamente fondamentale, per vivere in ambienti sicuri per tutti.

Per poter pulire dobbiamo ovviamente avere tutta l’attrezzatura necessaria. Per prima cosa un secchio e poi magari uno straccio. Ultimamente si usa quello a forma di mocio, perché è più comodo e agevole rispetto al classico straccetto.

Serve poi un detergente efficace per poter pulire bene ogni tipo di pavimento. E noi ti diamo utili consigli per realizzarlo in casa.

PARQUET, MARMO O MOQUETTE

Facile cadere nella spirale di prodotti chimici quando abbiamo pavimenti delicati, ma è sufficiente una ricerca più approfondita per scoprire che possiamo mantenere il nostro mood ecologista anche quando dobbiamo pulire pavimenti della cucina di marmo piuttosto che parquet o moquette.

Tra i tre, il meno impegnativo è il parquet in legno: utilizza un panno in microfibra bagnato e ben strizzato e passalo sul pavimento, riconquista lucentezza ed eliminerai la polvere.

Il rimedio più efficace, anche se non è il più rapido per pulire a fondo la moquette è spargere del bicarbonato di sodio, lasciare agire un paio d’ore e raccogliere il tutto con l’aspirapolvere, non stupirti se il colore sembrerà schiarirsi, tornerà tutto come prima, solo più pulito!

Il marmo è tanto bello quanto delicato: considerato un pavimento naif, richiede un trattamento di bellezza paragonabile a un pomeriggio in beauty farm. Armati di pazienza e prepara la maschera di bellezza per il tuo pavimento: in un secchio mescola un po’ di gesso con dell’acqua, spargi sul pavimento e lascia agire per una mezz’ora abbondante. Spolvera il marmo per togliere l’eccesso di prodotto, risciacqua con sapone di marsiglia e ammira il tuo fantastico pavimento di marmo super pulito!

pavimento

COME RENDERE I PAVIMENTI BRILLANTI

Se non vuoi solo avere una casa pulita, ma anche pavimenti brillanti devi ricordare alcune regole, che variano a seconda del materiale con cui sono fatte le piastrelle che hai scelto per arredare la tua casa:

  • I pavimenti in porcellana dopo il lavaggio richiedono anche un risciacquo con acqua calda. In caso di aloni usa il percarbonato di sodio.
  • Ricordati che il pavimento in marmo è molto delicato, mai usare l’aceto, perché lo rovinerebbe. In questo caso usa un panno morbido con un detergente realizzato con acqua, bicarbonato di sodio, alcol e sapone neutro.
  • Per i pavimenti in cotto, forse è meglio asciugarlo dopo il lavaggio usando un panno in microfibra.
  • E il parquet? Vietato usare alcol e ammoniaca, meglio semplice acqua tiepida con olio essenziale e un panno morbido. Per lucidarlo usa un po’ di olio di oliva da applicare con un panno morbido.

CHE PANNI USARE?

Se volete pavimenti brillanti e pulitissimi dovete utilizzare gli strumenti adatti. Riconoscere quali sono non è sempre facile e a volte si finisce con il fare tanta fatica con scarsi risultati. Titty & Flavia vi vengono in aiuto dandovi un elenco dettagliato di tutti i panni per lucidare al meglio i pavimenti. I panni per pavimenti rivestono infatti un ruolo fondamentale quando si vuole eseguire la pulizia e la lucidatura di questa superficie. Identificare tipo di fibra con cui i panni per pavimento sono realizzati e l’utilizzo per cui sono concepiti vi renderà tutto molto più facile evitandovi inutili perdite di tempo.

pavimento
LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento! Inoltre, se hai bisogno di una guida per l’igiene del tuo pavimento della cucina, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Fai un salto sul nostro portale CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.