fbpx

PIANO COTTURA MODULARE: CONSIGLI

piano-cottura-modulare

PIANO COTTURA MODULARE: INTRODUZIONE

Come scegliere il piano cottura modulare. Lo dicono (anche) le statistiche: il piano cottura modulare è indiscutibilmente l’elettrodomestico più utilizzato in cucina. La frequenza media di impiego è infatti di due volte al giorno e basterebbe solo questo per comprendere l’importanza di come scegliere il piano cottura. Quello di come scegliere il piano cottura è un argomento affascinante e ricco di spunti di riflessione. Scopriamo qual è il piano cottura modulare adatto alla tua cucina.

Il piano cottura a induzione funziona con la corrente elettrica: una bobina genera un campo magnetico, che produce calore direttamente nel fondo metallico della pentola, e che quindi si riscalda rapidamente.

piano-cottura-modulare

CRITERI DI SCELTA

Il piano cottura è l’elettrodomestico più utilizzato in cucina. Non può mancare sia che la cucina sia la tua più grande passione, sia che ti serva solo per riscaldare velocemente qualcosa. Per scegliere il modello giusto, il punto di partenza è identificare il tipo di funzionamento o tipologia di alimentazione più adatto in base alle tue esigenze:

  • piano cottura elettrico
  • piano cottura a gas
  • piano cottura a induzione

Altri elementi da considerare sono le dimensioni e il numero di fuochi o zone di cottura. Per quanto riguarda le dimensioni, devi conoscere lo spazio disponibile sul piano di appoggio della tua cucina. Solitamente la profondità è standard (51 cm), mentre la larghezza può variare dai 30 ai 90 cm in base al numero di punti di cottura o fuochi. La preferenza del numero di punti di cottura è da stabilire in base alle abitudini personali. Se ami cucinare e ti piace avere più pietanze in preparazione, orienta la tua scelta verso un piano cottura a 5 fuochi o comunque non inferiore a 4.

PIANO COTTURA MODULARE AD INDUZIONE

Il piano cottura modulare a induzione offre innegabili prestazioni e facilità d’utilizzo. Per questo motivo, il suo costo più elevato rispetto ad altri tipi di prodotto ed è necessario utilizzare pentole e padelle specifiche.

Preciso e veloce, permette di regolare la temperatura di cottura quasi istantaneamente, senza tempi di attesa. È in grado di raggiungere temperature impossibili da ottenere con altri tipi di piani cottura. Potrai cucinare i tuoi pasti a lungo in tutta tranquillità! E grazie alla funzione “booster”, far bollire l’acqua richiede pochissimo tempo.

Garantisce una sicurezza efficace: non è infatti la sua superficie a riscaldarsi direttamente (solo il contenitore si riscalda) e si raffredda molto rapidamente. Inoltre, i piani cottura a induzione sono dotati di sistemi di blocco e di spegnimento automatico in caso di traboccamento.

Il piano cottura modulare a induzione riscalda in modo molto rapido ed efficiente; rimane acceso per un tempo più ridotto rispetto ad altri tipi di piani cottura e quindi consuma meno energia.

È facile da pulire con una spugna e un prodotto adatto, facendo attenzione a non graffiare la superficie.

PIANO COTTURA MODULARE A GAS

I piani alimentati a gas sono quelli più tradizionali e diffusi. Inoltre, sono quelli più economici. I modelli standard hanno 4 bruciatori (di diversa grandezza e potenza) e sono realizzati in acciaio inox o smaltato, ma esistono anche versioni con 6 fuochi e in vetro temperato. Le griglie servono a dare stabilità alle pentole durante la cottura: possono essere in metallo o ghisa. Quest’ultimo è il materiale da preferire, perché è maggiormente resistente alle alte temperature e al tempo. Data la “pericolosità” del combustibile, i piani cottura a gas integrano una valvola di sicurezza o termocoppia, in grado di rilevare eventuali fughe e di bloccare qualsiasi fuoriuscita. Il fornello a gas è indicato per chi cucina molto tutti i giorni, in quanto si basa su un sistema di alimentazione che permette di contenere considerevolmente i consumi energetici.

piano-cottura-modulare

PIANO COTTURA MODULARE ELETTRICO

Robusto, economico e semplice da usare, il piano cottura modulare elettrico è perfetto in caso di budget limitato o di una prima installazione. I suoi svantaggi sono un lento riscaldamento e raffreddamento, la mancanza di sicurezza in caso di traboccamento/surriscaldamento e una pulizia piuttosto difficile.

Per consentirti di adattarli alla tua cucina, grande o piccola che sia, la maggior parte dei piani cottura è disponibile con un numero di fuochi variabile da 2 a 5. Da Leroy Merlin troverai piani cottura elettrici di qualità e di marchi leader come Indesit, Hotpoint, Whirlpool, De Longhi, Samsung e Franke.

Inoltre, il piano cottura elettrico è: molto economico, facile nell’uso e nella manutenzione. Di contro, riscalda più lentamente rispetto ai piani cottura a gas e le impostazioni sono meno precise.

LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento! Inoltre, se hai bisogno di una guida per la scelta del tuo piano cottura modulare, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Fai un salto sul nostro portale Casaomnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.