fbpx

PORTA SCORREVOLE: SOLUZIONI IDEALI

porta

PORTA SCORREVOLE: INTRODUZIONE

Se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente hai bisogno di risparmiare spazio in casa. Fortunatamente le alternative alla classica porta a battente sono ormai tante e sempre più personalizzabili e di design. Infatti non mancano casi in cui si opta per porte salva-spazio proprio per le loro caratteristiche estetiche. Inoltre, questo tipi di soluzione è sempre più apprezzata per le sue caratteristiche moderne e funzionali.

D’altronde, come sappiamo, è cambiato il modo di concepire la casa, che non è più intesa come un insieme separato di stanze ma piuttosto come un open space. Pensiamo alla cucina o al salone: la porta è quasi sempre aperta e di conseguenza una porta tradizionale, in questi casi, sarebbe un ingombro inutile.

Quindi, sia che il nostro problema sia dato dalla scarsità di spazio, sia che si tratta di una scelta estetica, esistono ormai porte in grado di soddisfare i nostri bisogni.

La soluzione più efficace è rappresentata dalle porte scorrevoli che si presentano in due tipologie di porte salva-spazio: porta scorrevole a scomparsa e scorrevole a vista.

PORTA SCORREVOLE A SCOMPARSA (INTERNO MURO)

La porta scorrevole interno muro è una porta a scomparsa proprio perché sparisce nella parete. Per poterla realizzare, quindi, è necessario un intervento murario per inserire un controtelaio che consenta il movimento della porta all’interno del muro. 

Questa tipologie di porte permette un elevato grado di personalizzazione poiché sono pressoché infiniti i modelli tra cui poter scegliere. Si può optare, ad esempio, per soluzioni in vetro (trasparente, colorato, opaco), PVC oppure in legno o ancora si può decidere di rivestire la porta con una particolare carta da parati.

Un’altra soluzione è quella di integrare perfettamente la porta con la parete, tanto da essere quasi invisibile. Si tratta della cosiddetta porta scorrevole a filo muro e l’effetto di mimetizzazione è dato dall’impiego della stessa finitura superficiale della parete. L’effetto è quello di massima continuità e fluidità tra un ambiente e l’altro.

Certamente la soluzione della porta scorrevole a scomparsa è la più costosa dato che prevede i costi di intervento sulla muratura. Si può quindi facilmente passare da una media di 500 euro fino a 1500-200 euro. Ovviamente il costo dipenderà anche dal tipo di materiale scelto.

PORTA SCORREVOLE A VISTA (ESTERNO MURO)

Le porte scorrevoli esterne rappresentano una soluzione meno invasiva (non è necessario alcun intervento murario) e di facile installazione, ma al contempo più voluminosa. Una voluminosità che però, oggigiorno, non si traduce in “antiestetico” poiché sono parecchie le soluzioni di design per coprire il controtelaio che in questo caso, ovviamente, sarà esterno.

Inoltre a volte risulta essere una scelta obbligata, se si vuole una porta scorrevole, poiché alcuni muri non sono adatti per creare lo spazio interno alla parete. Per alcuni, lo spazio occupato dalla porta è considerato come intralcio poiché impedirà di sfruttarlo per ospitare mobili, ad esempio. Per noi, liddove si sceglie la giusta anta in linea con lo stile della casa, è solo un plus, un’aggiunta di stile.

Anche qui, i costi cambiano in base al materiale scelto e possono variare da poco più di 100 euro per porte semplici e magari ad un’anta, fino ad arrivare ai 1000 euro per porte di materiali più pregiati.

LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo.

Infine, se hai bisogno di una guida personalizzata per scegliere tra le varie porte salva spazio, invia una mail a valeriadesing@casaomnia.it! Cosa aspetti? Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.