fbpx

SPECCHIO DA BAGNO: COME SCEGLIERLO?

specchio-da-bagno

SPECCHIO DA BAGNO: INTRODUZIONE

Lo specchio è fondamentale nella vita di ogni persona.

Appena svegli, prima di andare a lavoro, prima di uscire in generale, durante la nostra giornata ci confrontiamo spessissimo con questo oggetto, specialmente con quello del bagno.

Vedere ogni cosa al suo posto è già un ottimo punto di partenza per sentirsi a proprio agio in casa.

Infatti, per confermare questa idea basta pensare al bagno, il luogo dell’intimità e del benessere che grazie a semplici accorgimenti e dettagli può diventare, invece, un ottimo spazio in cui ritrovare sé stessi.

Per riuscirci, è necessario però in primis pensare a tutto ciò che compone questo angolo della nostra casa, dove, infatti, anche la specchiera ha la sua importanza.

Punto chiave di ogni tipologia di arredo bagno è lo specchio. Da quelli con luce LED integrata agli specchi contenitori, con cornice o filolucido, specchi con applique o con ingranditore.

Quando parliamo di specchio per bagno la scelta è davvero ampia.

Dunque, mettiamo da parte lo specchio magico delle favole e vediamo più da vicino quali sono le caratteristiche principali da seguire nella scelta di un nuova specchiera per bagno.

CRITERI PER LA SCELTA

Lo specchio del bagno è il complemento d’arredo che dà risalto al mobile completando il progetto, valorizza le piastrelle, ingrandisce l’ambiente e grazie alle lampade integrate illumina nel modo corretto l’area lavabo.

Vediamo come sceglierlo e quante soluzioni esistono per completare con stile il tuo bagno.

specchio

DIMENSIONI

Le dimensioni della specchiera sono molto soggettive, e non sempre sono legate alle dimensioni della stanza o del mobile da bagno.

Le ultime tendenze infatti invitano a inserire soluzioni originali, specchiere asimmetriche, extralarge, o multiple. Tutte idee per personalizzare e rendere unico il bagno.

Un trucco per arredare un bagno piccolo, per esempio, è proprio quello di mettere uno specchio molto grande per ingannare la sensazione di ambiente angusto. Specchio per bagno piccolo, dunque, non significa necessariamente che debba essere piccolo!

E se proprio le dimensioni della stanza rendono le cose complicate, c’è sempre la possibilità di optare per gli specchi da bagno su misura, o per i pensili a specchio (mobiletti poco profondi con l’anta specchiata, dunque con doppia funzione).

Inoltre, esistono delle regole non scritte da rispettare per avere uno specchio da bagno equilibrato con le dimensioni del mobile lavabo sottostante.

Un primo punto da tenere a mente è che lo specchio non dovrebbe mai essere più lungo del lavandino. Anzi molto spesso l’opzione corretta è quella di scegliere uno specchio con la stessa lunghezza del mobile da bagno.

In alternativa si è soliti abbinare uno specchio da bagno leggermente più piccolo del mobile di riferimento.

Per quanto riguarda l’altezza della specchiera invece non ci sono limiti da seguire e possiamo scegliere liberamente in base allo spazio a disposizione nel nostro ambiente.

Tuttavia uno specchio più alto assicura una migliore visuale e aumenta il senso di profondità dello spazio.

FORMA

Anche in questo caso, nessuna regola.

La forma dello specchio del bagno è importante non solo per quello che riguarda la sua praticità, ma anche dal punto di vista estetico.

Se vuoi specchiarti in una grande superficie preferisci i modelli rettangolari, rotondi o quadrati. Invece per osservare il viso da tutti gli angoli è meglio optare per degli specchi trittici o tridimensionali.

Oltre al semplice specchio rettangolare o quadrato, vanno decisamente di moda le specchiere tonde e ovali, le specchiere esagonali o con forme insolite e irregolari.

La forma dello specchio può essere dettata dal mobile da bagno o, al contrario, essere completamente diversa per diventare un elemento stilistico di rottura.

IMPORTANZA DELLA LUCE

La luce è un elemento d’arredo, ci avevi mai pensato? Te ne rendi conto soprattutto quando manca, o quando è mal progettata.

La lampada non va sottovalutata proprio per questo motivo. Può essere integrata nella specchiera stessa o essere prevista a lato o sopra di essa, a parete (con un faretto) o sospesa (da soffitto).

L’importante è che sia quanto più possibile naturale e diffusa, per rendere più piacevole la routine quotidiana.

Le specchiere con luce integrata frontale sono una soluzione d’arredo completa e adatta a quasi tutti gli stili, a meno che tu non voglia creare effetti insoliti con lampade separate.

In genere si tratta di applique (o strisce led) poste sulla cornice superiore con interruttore sulla cornice inferiore o laterale. Per installarle è sufficiente collegarle alla presa elettrica dell’area lavabo (precedentemente predisposta).

Ma è possibile avere scegliere delle specchiere retroilluminate che donano una luce più emozionale all’ambiente.

CORNICE O SENZA?

Lo specchio da bagno moderno è un complemento d’arredo vero e proprio, soprattutto se la cornice è grande, colorata o in una finitura particolare (cuoio, metallo, legno).

Abbinare la cornice della specchiera all’arredamento è possibile grazie alle tante opzioni disponibili oggi a catalogo: in questo modo sarà facile dare un tocco di stile all’ambiente anche grazie a questo indispensabile accessorio!

Inoltre, tutti gli specchi per il bagno possono essere raggruppati in due grandi macro-categorie: specchi tradizionali con cornice e specchi filolucido.

La scelta tra queste due tipologie di specchio è dettata esclusivamente dall’estetica del bagno e dall’effetto che vuoi ottenere con il tuo nuovo specchio.

Lo specchio con cornice è particolarmente adatto con bagni dallo stile tradizionale, dove le cornici elaborate si sposano con la lavorazione classica dei mobili porta lavabo.

Lo specchio filolucido senza cornice invece è una scelta molto apprezzata e comune in bagni dall’aspetto moderno grazie al loro look pulito e minimale.

specchio

POSIZIONE

Lo specchio gioca un ruolo fondamentale: grazie ad esso possiamo vederci appena alzati, prepararci per un’uscita galante o una cena con gli amici.

Insomma, un bagno che si rispetti deve avere uno specchio adeguato: si tratta di un importante elemento decorativo che va scelto in base alle dimensioni e alle caratteristiche del bagno, non trascurando ovviamente il gusto e il design che preferisci!

Tra le principali soluzioni c’è sicuramente quella di posizionare lo specchio sopra il lavandino. In questo caso quindi è necessario un modello che si integri alla perfezione sia con le dimensioni che con lo stile del lavandino.

Se si sceglie un arredo dal design più classico, allora consigliamo di optare per uno specchio che richiami questo stile.

Altro fattore chiave che deve essere considerato è sicuramente l’altezza, sia dello specchio sia di chi lo utilizzeranno abitualmente.

Inoltre, consigliamo di fare attenzione anche alla larghezza dello specchio, la quale non dovrebbe superare quella del lavandino.

Alcune eccezioni sono consentite per motivi estetici a patto che non diano luogo a eccessive disarmonie di spazio.

Un’altra scelta per l’arredo bagno è quella dello specchio tondo o ovale: si tratta dell’opzione migliore nel caso in cui i mobili del bagno abbiano una forma poco spigolosa e che possono essere ulteriormente messi in risalto grazie alle forme dello specchio.

PULIZIA

Il modo migliore per chiudere questa guida all’acquisto dello specchio del bagno?

Una serie di consigli su come pulire le superfici riflettenti dei tuoi ambienti.

  • Utilizzare aceto bianco e panno morbido per rimuovere ogni residuo di dentifricio;
  • Pulire i bordi dello specchio con un cotton fioc o con un vecchio spazzolino da denti;
  • Rimuovere il calcare utilizzando del succo di limone o dell’aceto di vino bianco.

CONCLUSIONI

È chiaro quindi che lo specchio è parte integrante del bagno di casa tua e per questo motivo devi pensare bene a quale tipologia scegliere e al tempo stesso pensare accuratamente anche al luogo esatto in cui posizionarlo.

Infatti, non è solo un semplice oggetto che arreda il bagno di casa tua, ma permette di ottenere un ottimo angolo di benessere per rilassarti e staccare dalla frenesia della vita quotidiana senza essere costretti ad uscire di casa!

Cosa aspetti allora?! Decidi attentamente quale tipo di specchio fa al caso tuo, scegli con cura tutte le componenti del bagno nei minimi dettagli e poi immergiti nel mondo del relax per un’esperienza unica e indimenticabile!

LASCIA UN COMMENTO

Se l’articolo ti è piaciuto non esitare a lasciare un commento!

Infine, se hai bisogno di una consulenza personalizzata per la scelta e il posizionamento dello specchio, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.