fbpx

SPIAGGIA IN GIARDINO: LUSSO PER POCHI

spiaggia

SPIAGGIA IN GIARDINO: INTRODUZIONE

Se amate la natura e in special modo il mare, non perdetevi questo articolo. Vi spiegheremo come allestire una vera spiaggia in giardino in modo semplice.

Il giardino di casa vostra può essere personalizzato in molte maniere, anche simulando un ambiente naturale che vi aiuterà a ritagliarvi un piccolo angolo di relax. In questo articolo vi daremo qualche consiglio per riuscire a creare una spiaggia in giardino. Avrete la sensazione di trovarvi in un luogo esotico e lontano dalla città, per esempio installando una piscina e aggiungendo delle zone con della sabbia bianca.

Molte persone che vivono lontano dalla costa, spesso sognano di poter andare al mare anche solo una settimana all’anno. Ma allora, perché non montare una spiaggia in giardino, così da potervela gustare ogni volta che volete? In fondo, non si tratta di qualcosa di eccessivamente complicato da realizzare.

Ovviamente, l’ambiente marino non potrà essere riprodotto in modo assolutamente fedele, ma potrete simularlo in modo semplice ed efficace. Potrete persino aggiungere un chiosco da spiaggia e tutti gli elementi tipici di questo ambiente. Lungi dall’essere una moda, l’idea di creare una spiaggia in giardino vi permetterà di decorare la casa in modo assai innovativo.

SABBIA DA SPIAGGIA

Il primo elemento cui si pensa, quando si parla di spiaggia è, ovviamente, la sabbia, ma prima di tutto bisogna chiarire una cosa. La sabbia fa sicuramente effetto mare, ma rischia di sparpagliarsi un po’ ovunque e di sporcare. Quindi, se non avete molto tempo da dedicare alla pulizia , sappiate che forse è meglio accantonare il desiderio di sabbia e trovare delle alternative per costruirsi la propria spiaggia in giardino.

Fatta questa necessaria premessa, ecco come portare la sabbia nel proprio giardino! A meno che non abbiate dei sacchi di sabbia portati da qualche luogo di mare, dovete acquistare la sabbia in un negozio specializzato in arredamento da esterni. Quanta comprarne? La risposta, ovviamente, dipende da quanto spazio volete coprire. Il mio consiglio è di non strafare e dedicare un piccolo angolo allo scopo, senza coprire l’intera superficie a disposizione, non solo perché troppa sabbia rischia di sparpagliarsi in giro, ma anche per lasciare spazio ad altri elementi decorativi e di arredo per il giardino.

In ogni caso, calcolate che, sulla superficie prescelta, è opportuno spargere uno strato di circa 8 cm di sabbia. Per rendere la spiaggia ancora più reale, in questo angolo consiglierei di inserire un ombrellone e una o più sedie a sdraio. L’effetto estate è assicurato!

spiaggia

PISCINA INTERRATA

Per creare una spiaggia in giardino e ottenere un aspetto in grado simulare questo spazio naturale, sarà necessario integrare una piscina interrata nello spazio che avrete scelto. Attorno ad essa, potrete cospargere una buona quantità di sabbia, in modo che abbiate proprio l’impressione di trovarvi su un vero bagnasciuga marino.

  • L’obiettivo principale è il realismo, ovvero ricreare un ambiente naturale nel modo più fedele possibile.
  • Userete della sabbia vera da mettere intorno alla piscina. È importante che ne mettiate molta, dal momento che il vento e il movimento delle persone potrebbero spostarla. Una volta scelto il tipo e il colore, disponetela in modo attento e facendo in modo da avere un effetto molto realistico.
  • Allestite una zona più ampia dove vi potrete sdraiare sulla sabbia. Alternando questo elemento con l’erba, favorirete un eccellente contrasto cromatico che vi permetterà di ottenere un’estetica davvero interessante.
  • Fate attenzione a che non entri sabbia nella piscina, poiché rimuoverla sarà un compito difficile e potrebbero rimanere degli sgradevoli residui sulla superficie e sul fondo. Ricordate di installare un buon filtro per l’acqua, ma se riuscirete a evitare l’entrata di sabbia, molto meglio.
spiaggia

ELEMENTI DECORATIVI

Per completare questa oasi di pace e comfort, potranno essere applicate anche altre risorse decorative che contribuiranno a farvi ottenere un aspetto ancora più naturale. Sia le piante che altri elementi artificiali possono contribuire alla decorazione.

Palme o alberi da frutto possono essere collocati nell’area del prato. Da un lato, vi aiuteranno ad avere più ombra. Dall’altro, daranno un tocco esotico a questo ambiente. Potrete anche posizionare delle fioriere di legno o piantare dei fiori nei pressi della piscina. Porteranno colore e freschezza all’ambiente.

Un’altra risorsa adatta alla vostra spiaggia in giardino può essere, per esempio, una pergola. Sarà perfetta per fornire ombra e che potrà essere utilizzata per preparare pasti o cene. Anche l’arredamento è fondamentale: vi consigliamo di scegliere sedie e tavoli da mare, lanterne, fiaccole e addirittura un barbecue per poter ricevere i vostri ospiti come meritano.

PIANTE DA SCEGLIERE

La sabbia non è l’unico elemento che fa spiaggia. Se siete abituati ad andare in pineta o in qualche luogo in cui la natura è ancora selvaggia, non potrete far mancare nel vostro giardino estivo piante e fiori colorati. Attenzione, però, alla scelta delle specie da piantare!

Il bambù, per esempio, è una pianta che potrebbe sembrare perfetta per la decorazione di un giardino estivo, ma nasconde delle insidie, in quanto difficile da gestire e rapido nel crescere. Se proprio non vogliamo rinunciare al bambù, meglio optare per degli elementi di arredo realizzati con questo materiale (un tavolino, per esempio), o per delle canne di bambù già trattate, da usare per esempio intorno alla staccionata.

Le piante perenni sono una garanzia. Mentre tante piante sfioriscono alla fine della primavera, quelle perenni si mostrano in tutta la loro bellezza in estate. La scelta dipende soprattutto dai gusti personali. Fra i miei fiori preferiti per l’estate spicca la gaillardia, una pianta che produce dei bellissimi fiori di un giallo acceso che, con la stagione estiva, si sposa a meraviglia. Molto resistente al caldo, cresce anche su terreni difficili, quindi si adatta un po’ a tutti i giardini.

Un altro fiore è la scabiosa: proveniente dal bacino del Mediterraneo, si trova anche in alcune zone temperate di Asia e Africa ed è perfetta per il clima caldo. Se non avete un particolare pollice verde, sappiate che questo tipo di pianta si coltiva molto facilmente e si caratterizza per un lungo periodo di fioritura.

Altri fiori più conosciuti che fanno subito estate, e che quindi sono perfetti per un giardino estivo, sono l’ibisco, dal caratteristico calice con corolla a cinque petali e dal colore acceso, e la petunia, che fiorisce da metà primavera a metà autunno e diffonde nell’aria un gradevole profumo.

LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo.

Infine, se hai bisogno di una guida personalizzata per creare la tua spiaggia in giardino personale, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Cosa aspetti? Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.