fbpx

STILE VINTAGE: IL TOCCO DI CLASSE CLASSICO

stile-vintage

STILE VINTAGE: INTRODUZIONE

Lo stile vintage è tornato in auge! Sei stanco della piatta modernità del tuo appartamento? Di essere circondato da una distesa di mobili geometrici, essenziali, lucidi? Che il colore prevalente sia il bianco? Ecco lo stile adatto alle tue esigenze!

Se non vedi l’ora di fare un tuffo nel passato per rivivere emozioni e sensazioni uniche, allora amerai questo stile più di ogni altra cosa!

Con le sue sottili gambe svasate e il suo look risolutamente rétro, lo stile vintage ridona colore al XX secolo. Dagli anni ’20 agli anni ’70, offre un’ampia gamma di atmosfere da ricreare. E come se non bastasse, si sposa a meraviglia con la maggior parte degli altri stili. Adesso ti lasciamo guardare nella selezione rétro!

Sebbene lo stile vintage possa assumere vari aspetti, si ritrovano spesso gli stessi elementi. I mobili sfoggiano sottili gambe svasate e linee essenziali che offrono un look caratteristico. Mentre per i materiali, apprezzerai il marmo, il rame e il cuoio che donano una nota molto elegante all’insieme.

Per il tocco finale, utilizza qualche oggetto decorativo che sembra provenire dal passato. A questo proposito può fare al caso vostro andare a trovare la nonna oppure farvi un bel giro in qualche mercatino dell’usato!

ORIGINI

Il termine vintage deriva dal francese vendenge e fa riferimento ai vini prodotti nelle annate migliori. Diventa col tempo un sinonimo dell’espressione “d’annata”, adattandosi anche ad altri contesti come la moda e le auto, nonché all’arredamento.

Per arredare in stile vintage è necessario attingere al passato, prendendo ispirazione dai diversi decenni del secolo scorso. A seconda dell’epoca a cui ci si vorrà ispirare infatti, si mescoleranno colori, materiali e stampe diverse, tipiche di ciascun decennio.

Dagli anni Quaranta e Cinquanta, gli anni della rinascita, è impossibile lasciarsi sfuggire il modernariato, con la totale assenza di fronzoli data dalla nascita della produzione in serie di mobili, che oggi si sposa alla perfezione con lo stile moderno.

Gli anni Sessanta invece danno luce alla pop art e allo stile optical, quindi colori accesi, forme arrotondate che invadono tessuti, tende e tappeti; sono gli anni che iniziano a mixare materiali come la plastica e il legno, tutti dettagli a cui una casa in stile vintage non può rinunciare.

Le stampe degli anni Settanta dai colori caldi e vivaci ci regalano imperdibili carte da parati, che vengono affiancate alla plastica, la quale va ora a sostituire quasi totalmente il legno nella mobilia, dando vita ad un arredamento caratterizzato dall’aria di libertà ed evoluzione sociale.

stile-vintage
CARATTERISTICHE

A differenza di altri stili che impongono delle rigide regole per essere catalogati, arredare casa in stile vintage è una scelta molto più personale. Sta soprattutto nel saper combinare e amalgamare alla perfezione l’arredo contemporaneo ad elementi che richiamano il passato.

In generale possiamo dire che questo stile è contraddistinto da vari complementi d’arredo caratterizzanti, come: divani e poltrone, credenze e consolle, lampadari, tessuti e infine l’oggettistica. Il tutto va scelto e combinato con gusto, anche attingendo da epoche diverse, senza però finire per trasformare la propria casa in un mercatino d’antiquariato.

FAI DA TE

Inoltre, in genere, è sempre opportuno rivolgersi a esperti e rivenditori specializzati, anche se si potrebbe iniziare ad allenare l’occhio e a fare esperienza da soli.

COLORI E MATERIALI

A differenza di altre scelte stilistiche che impongono dei paletti ben precisi per essere catalogate, arredare casa in stile vintage non impone di compiere anche una scelta di colori o materiali.

Essi cambieranno a seconda dell’epoca a cui ci si vorrà ispirare.

Questa libertà aggiunge molta difficoltà alla progettazione dell’interior design. Infatti, con possibilità così vaste è facile scegliere materiali che non stanno bene tra loro, colori e trame tipiche di periodi diversi e antitetici, elementi che presi singolarmente hanno grande fascino ma che messi insieme si traducono in un’accozzaglia un po’ pacchiana.

L’equilibrio e l’eleganza si possono ottenere solo con uno studio attento degli ambienti e della loro composizione.

MOBILI E ACCESSORI

Se è vero che non esiste un unico modo di intendere lo stile vintage, è vero però che ci sono dei mobili e degli accessori necessari per dare quel tocco di eleganza e raffinatezza alla vostra casa. Nel mondo dell’oggettistica ci possiamo davvero sbizzarrire, seguendo sempre i nostri gusti.

Come detto in precedenza, infatti, potrebbe essere una buona idea andare in giro per i mercatini dell’usato e prendere tutti gli oggetti che vi ispirano. L’importante è cercare di scegliere combinazioni di elementi d’arredo non troppo in contrasto tra loro e che permettano di dare all’ambiente un certo equilibrio. Ne fanno parte ad esempio tutti quegli accessori del mondo della cucina, anche quelli hi-tech colorati che si sposano alla perfezione con gli ambienti minimal.

Per gli amanti della musica invece, sono imperdibili le vecchie radio anni 70, così come i giradischi e i vinili, da sfoggiare su un bel mobile per vinili in soggiorno, o su una credenza con scompartimenti appositi.

Credenze e consolle rientrano fra i mobili must have e ne esistono davvero tante varianti, da preferire quelle che mixano materiali, così come pure i tavolini piccoli e rotondi.

Altrettanto importanti gli specchi dallo stile retrò. Da preferire il cerchio minimale con la cornice dorata o in plastica colorata a seconda dell’ambiente circostante. Questi specchi sono veramente un must-have e ce ne dovrebbe essere almeno uno per stanza. Inoltre, sono in grado di dare alla casa una maggiore spaziosità e profondità: elemento sempre ben apprezzato da chi arreda.

Poltrone e divani rientrano anche loro fra i mobili da scegliere con cura perché in grado di caratterizzare la stanza. Da preferire il velluto e le stampe a fiori o geometriche, mentre la forma deve restare rigorosamente minimale.

stile-vintage
LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo!

Infine, se hai bisogno di una consulenza personalizzata per scegliere lo stile che si adatti meglio alla tua abitazione, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.