fbpx

TEGOLE FOTOVOLTAICHE O SOLARI

tegole-fotovoltaiche

TEGOLE FOTOVOLTAICHE: INTRODUZIONE

È sempre più in voga l’installazione di tegole fotovoltaiche sul proprio tetto. La ragione sta sia nel cercare un risparmio nel tempo sia nell’avere la certezza di fare uso di energia proveniente da fonti rinnovabili.

La volontà di autoprodurre energia elettrica ha portato a un sempre maggiore sviluppo dell’energia fotovoltaica. Per poter realizzare il proprio impianto fotovoltaico è necessario installare sul tetto o in un’area adiacente alla propria abitazione, i classici pannelli solari.

Tuttavia questi, per quanto molto semplici nella struttura, non presentano un’estetica che si può definire vincente. Chi fa attenzione all’impatto estetico del tetto può pertanto optare per le tegole fotovoltaiche, altrettanto efficienti ma meno invasive dal punto di vista estetico.

Dal punto di vista tecnico, le tegole fotovoltaiche presentano un’alta resistenza agli sbalzi termici e agli agenti atmosferici assicurando quindi una durata temporale molto elevata. Grazie alla continua ricerca tecnologica nel settore, inoltre, le tegole fotovoltaiche hanno raggiunto un elevato grado di efficienza che permette un’installazione molto semplice.

Per poter installare un impianto fotovoltaico che preveda la presenza di tegole è necessario prevedere anche la sostituzione delle tegole vecchie. Va poi sottolineato che, a differenza dei pannelli, la possibilità di angolazione delle tegole è minore. Infatti, per sfruttare al massimo l’energia proveniente dal sole, quindi, è necessario installare le tegole con la massima precisione.

CARATTERISTICHE

La tegola fotovoltaica esteticamente è simile a una comune tegola, generalmente anche nel materiale e nel colore. La particolarità sta nel fatto di integrare al solito supporto di base in ceramica, una cella fotovoltaica che ha la funzione di produrre energia elettrica.

Le singole tegole sono collegate tra loro in serie, così da formare un impianto fotovoltaico, con la peculiarità di essere inglobato completamente nella copertura dell’edificio. Le tegole solari sono adatte a qualsiasi tipo di tetto tradizionale con inclinazione dai 5 ai 60 gradi.

tegole-fotovoltaiche

TIPOLOGIE

Esistono varie tipologie di tegole fotovoltaiche. A questo proposito, diamo uno sguardo a tutti i tipi presenti sul mercato.

Tegole fotovoltaiche a celle solari: all’interno della tegola in cotto vengono inseriti piccoli pannelli fotovoltaici che di solito vengono protetti da un vetro per garantire resistenza agli agenti atmosferici, agli urti e al calpestio. La tegola fotovoltaica a cella solare ha un costo contenuto ed è la soluzione più diffusa per chi sceglie di produrre energia elettrica pulita. La base di supporto del fotovoltaico infatti è costituita quasi sempre dalle classiche tegole marsigliesi oppure portoghesi.

Tegole fotovoltaiche a coppi solari: tegole realizzate in cotto, presentano la forma curva o a coppo, mentre la parte superiore della superficie è ricoperta di lastre flessibili di silicio amorfo.

Tegole fotovoltaiche trasparenti: sono tegole realizzate in policarbonato, in PVC o in vetro. Questi sono tutti materiali composti da sali organici che permettono di lasciar passare fino al 90% della luce che incide su di esse. Le tegole fotovoltaiche trasparenti assorbono le radiazioni nelle frequenze dell’ultravioletto e dell’infrarosso. Inoltre, tramite questo, la luce captata viene trasferita sul bordo della tegola dove è presente una striscia sottile di materiale fotovoltaico pronto a convertirla in energia elettrica. Questo tipo di tegole rendono molto meno rispetto alle altre, ma per contro possono vantare l’ottima resistenza dei materiali agli agenti atmosferici.

Tegole solari termiche: un discorso a parte va fatto per quanto riguarda questo tipo di tegole. Si tratta infatti di tegole realizzate normalmente in laterizio e concepite per produrre acqua calda sanitaria. I pannelli contenuti nelle tegole sono provvisti di un collettore in rame e di tubi sottovuoto. L’impianto deve prevedere l’installazione di serbatoi termici per la conservazione dell’acqua calda, che può essere utilizzata per qualsiasi sistema di riscaldamento. L’impatto visivo rimane anche in questo caso praticamente nullo.

CRITERI DI SCELTA

Come già avveniva per i pannelli solari, anche nel caso di tegole fotovoltaiche è possibile selezionare differenti modelli e tipologie. Al momento, il mercato del fotovoltaico prevede due differenti tipologie di tegole solari, quelle classiche e i coppi. Entrambe sono sicuramente migliori rispetto ai pannelli per quanto riguarda la resa estetica.

Ma cosa succede dal punto di vista dei costi e dell’efficienza? Se si prendono in considerazione le spese, le tegole classiche presentano una maggiore convenienza anche perché la loro installazione è più rapida ed economica.

Le tegole fotovoltaiche, infatti, vanno inserite tra una tegola e un’altra oppure vanno applicate sulla parte piatta della tegola preesistente. Questo significa che non è sempre necessario dover effettuare una completa sostituzione delle tegole del tetto, a meno di elementi rotti.

Inoltre, le tegole fotovoltaiche possono essere di vario tipo, forma e colore, per potersi integrare al meglio con il tetto sulle quali devono essere inserite. I coppi possono essere considerati l’evoluzione delle tegole, in quanto garantiscono un totale mimetismo dei piccoli pannelli che vengono installati, integrandosi completamente con l’immobile.

La forma particolare dei coppi, infatti, cela alla vista la presenza dei pannelli rendendoli completamente invisibili. Questa soluzione diventa quindi la scelta perfetta per quanti vivono in zone soggette a vincoli paesaggistici che nega la possibilità di installazione dei pannelli solari.

Inoltre, i coppi costano di più rispetto alle tegole classiche ma, allo stesso tempo, sono più semplici da installare. L’unico appunto che si può muovere a questo tipo di scelta è che la particolare forma bombata del coppo stesso non assicura la massima efficienza.

MATERIALI

Quando si decide di optare per un impianto fotovoltaico è sempre importante ricordare che la scelta della forma deve essere accompagnata da quella dei materiali. Le tegole fotovoltaiche, infatti, possono essere realizzate in materiali naturali, come l’argilla oppure possono essere in materiali plastici.

In entrambi i casi è fondamentale valutare la tipologia di materiale perché questo è strettamente connesso con la resa nel tempo della tegola. Tegole di fattura media, infatti, possono non assicurare una perfetta resistenza agli agenti atmosferici creando danni anche al pannello solare.

Inoltre, quando si sceglie l’installazione delle tegole fotovoltaiche o dei coppi, è fondamentale selezionare modelli che permettano la sostituzione del pannello. In tal modo, in caso di rottura o di diminuzione dell’efficienza nel tempo, si potrà cambiare il pannello senza procedere all’installazione di nuove tegole.

VANTAGGI E SVANTAGGI

Installare le tegole fotovoltaiche sulla propria abitazione ha certamente degli aspetti positivi.

I vantaggi dell’installazione di tegole solari sono:

  • Adattamento e conformazione all’ambiente circostante;
  • Nessun impatto estetico negativo;
  • Ottenimento del nulla osta fotovoltaico nelle zone di pregio;
  • Minor consumo dell’energia elettrica proveniente da carbon fossili;
  • Risparmio nel tempo, grazie al distacco dalla rete elettrica tradizionale;
  • Un minor impatto inquinante sull’ambiente;
  • Un rendimento fotovoltaico di circa 50 watt a tegola.

Nonostante i diversi vantaggi delle tegole fotovoltaiche è necessario anche sapere quali sono i contro di questa scelta.

Sicuramente uno dei svantaggi più noti è il costo eccessivo rispetto ai pannelli fotovoltaici tradizionali, che vengono scelte sempre più nel nostro Paese. Le tegole solari hanno un costo proibitivo e ben pochi possono permettersi di installarle sul proprio tetto.

Il rendimento delle tegole fotovoltaiche è un altro svantaggio da tenere in considerazione. In quanto ci vogliono molte tegole solari per riuscire ad eguagliare il rendimento di un solo pannello fotovoltaico. Quindi in termini di convenienza, se non si hanno problemi con il nulla osta per l’installazione dei pannelli, è meglio optare per quest’ultimi.

Queste sono meno resistenti, e hanno bisogno nel tempo di una maggiore manutenzione, specie se subiscono per lunghi periodi intemperie e altri problemi dovuti alle condizioni meteorologiche.

Infine, bisogna considerare che se l’installazione di queste è abbastanza semplice, non lo sono le operazioni di pulizia! Un altro piccolo svantaggio del quale è necessario tenere conto prima dell’acquisto.

tegole-fotovoltaiche

COSTI

Quanto costano le tegole solari? Per riuscire ad avere la stessa energia di un tetto fotovoltaico, c’è bisogno di piastrellare l’intera terrazza o tetto spiovente di tegole solari.

Le materie prime che vengono utilizzate per la produzione delle tegole solari sono costose, per questo motivo anche il prezzo finale di queste è proibitivo. Al momento una sola tegola ha un costo tra i 50 e i 100 euro, a seconda del modello che si sceglie.

Per riuscire a coprire un’intera tettoia o una terrazza c’è bisogno di almeno 500 tegole solari. Ciò vuol dire che un sistema con tegole fotovoltaiche costa tra i 25 mila euro sino ai 50 mila euro. Senza considerare i costi necessari alla loro installazione sul tetto.

Quindi al momento, i costi delle tegole fotovoltaiche sono al quanto proibitivi e accessibili solo a coloro che dispongono di capitale per l’investimento.

tegole-fotovoltaiche
LASCIA UN COMMENTO

Se hai trovato l’articolo interessante, lascia un commento con le tue considerazioni a riguardo.

Infine, se hai bisogno di una consulenza personalizzata per la scelta e la messa in posa delle tue tegole fotovoltaiche, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.