fbpx

GRES PORCELLANATO: COS’E E VANTAGGI

grès porcellanato

GRES PORCELLANATO: INTRODUZIONE

Il grès porcellanato ha sempre più ammiratori nel settore dell’arredamento.

Il grès porcellanato è un materiale compatto, resistente e caratterizzato da una porosità (e quindi da un valore di assorbimento di acqua) praticamente nullo.

È una soluzione applicabile in diverse situazioni a partire dai rivestimenti dei propri ambienti fino alla pavimentazione degli stessi. Quest’ultimo, in realtà, come andremo a vedere in seguito, è l’uso che maggiormente se ne fa di questo materiale.

Ma perché bisogna scegliere questo tipo di materiale, e quali sono i reali vantaggi e benefici che apporta una scelta simile?

Andiamo a scoprirlo insieme in questo articolo, dove vi informeremo su tutto ciò che c’è da sapere per una scelta decisa e ponderata sul materiale da utilizzare.

CARATTERISTICHE

Il grès porcellanato è una particolare ceramica compatta caratterizzata da qualità uniche che lo rendono una scelta sempre più spesso utilizzata da esperti del settore.

Infatti, i pavimenti e rivestimenti in grès porcellanato hanno una resistenza fuori dal comune e al contempo garantiscono un risultato estetico di grande impatto grazie agli effetti legno, marmo o pietra che possono creare.

Ideale per ogni tipologia di ambiente, dalla cucina, al bagno, al soggiorno e ai locali esterni, il grès porcellanato è ottenuto dalla sintetizzazione di alcuni dei materiali più puri (minerali, caolino, feldspati, argilla).

La compattatura avviene senza l’aggiunta di collanti e resine ma tramite pressatura. La piastrella in grès porcellanato è quindi composta da un supporto, che conferisce la tipica resistenza del grès, e una parte smaltata che ne definisce la resa estetica.

La piastrella resta tuttavia un pezzo unico e compatto.

Inoltre, la particolare resistenza di questo materiale passa per alcune caratteristiche quali la bassissima porosità, che conduce ad un’alta impermeabilità allo sporco e al gelo.

Quindi, ciò garantisce un’elevata versatilità al grès e una resistenza agli effetti del tempo difficilmente imitabile. I punti di forza del grès sono:

  • Resistenza alle abrasioni: il grès non si usura a causa di sfregamento e contatto, non si graffia a causa del calpestio o dell’urto di corpi anche più duri del suo;
  • Impermeabilità: l’acqua e l’umidità non vengono assorbite dal grès che possiede un coefficiente di assorbimento inferiore allo 0,5%;
  • Resistenza a fuoco e gelo: il grès è insensibile agli sbalzi di temperatura. Perfetto per i rivestimenti della cucina o per le pavimentazioni esterne. In caso di incendio inoltre non brucia e non produce fumi tossici;
  • Stabilità cromatica: I colori sono stabili, non vengono alterati dall’esposizione agli agenti atmosferici (quali sole e smog).
grès porcellanato

TIPI DI GRES PORCELLANATO

Esistono due grandi famiglie di grès porcellanato:

  • il grès naturale o tecnico
  • il grès smaltato

Il primo tipo ha un effetto marmo che lo rende del tutto simile al marmo naturale, pur mantenendo le caratteristiche uniche del grès. L’impasto del porcellanato assume un colore generalmente beige chiaro, ma può anche venire colorato durante la produzione.

Il grès smaltato mantiene i vantaggi del grès aggiungendone valore. Inoltre, ha una resa estetica decisamente superiore al primo tipo.

Lo smalto copre i pori naturali della ceramica impedendo allo sporco di penetrare nella piastrella. La grande forza del grès porcellanato smaltato è la possibilità di personalizzazione cromatica ed estetica che offre.

Colori e finiture non hanno limiti, infatti spazio allora al grès porcellanato effetto legno o effetto pietra.

VANTAGGI

Ecco svelato il motivo per cui sempre più spesso vengono realizzati pavimenti e rivestimenti in grès porcellanato. Vediamone brevemente i vantaggi:

  • Facile pulibilità: il grès porcellanato non si macchia perché non assorbe lo sporco. Molto facile pulirlo sia con detersivi naturali che con detergenti chimici, senza temere danni in quanto non assorbe acidi;
  • Ecologico: il processo di produzione non richiede l’uso di impermeabilizzanti chimici, non sprigiona radiazioni né gas nocivi;
  • Facile lavorabilità e versatilità: il prodotto si presta ad essere tagliato, forato e lavorato con grande facilità, come se si trattasse di pietra naturale. Questo lo rende adatto a qualsiasi utilizzo e forma di personalizzazione;
  • Disponibile in una vasta gamma di forme, colori e finiture: dallo spessore alla finitura estetica, il grès porcellanato viene prodotto in un’infinità di varianti che lo rendono estremamente versatile e coordinabile con le scelte d’arredamento;
  • Prezzo vantaggioso: il suo prezzo è decisamente vantaggioso rispetto agli altri tipi di rivestimenti per pavimenti: molto più economico quindi del parquet e del marmo, questo materiale è l’ideale per coloro che vogliono risparmiare nella ristrutturazione di casa senza rinunciare all’impatto estetico;
  • Valore estetico: il gres porcellanato è molto bello da vedere: grazie a questo materiale è possibile infatti riprodurre con effetti sorprendenti e realistici altri tipi di materiali come il legno, il marmo e la pietra.

SVANTAGGI

I vantaggi del gres sono molti e li abbiamo appena visti, ma ovviamente c’è anche qualche piccolo inconveniente da tenere in considerazione prima di scegliere questo tipo di pavimentazione o rivestimento per la casa.

ISOLAMENTO TERMICO

Sebbene il gres porcellanato possa avere alcuni vantaggi in caso di riscaldamento a pavimento, in mancanza di questo risulta un materiale con un basso isolamento termico.

Il parquet invece possiede un ottimo isolamento termico e di conseguenza buone capacità di mantenere la temperatura, specialmente in zone particolarmente fredde.

ISOLAMENTO ACUSTICO

L’isolamento acustico del gres è nettamente inferiore rispetto ad un parquet tradizionale. Quest’ultimo riesce infatti a isolare i rumori esterni in modo molto efficace.

SENSAZIONE AL TATTO

Per quanto alcuni gres siano quasi indistinguibili esteticamente rispetto al vero legno, la sensazione al tatto rimane sempre una peculiarità inimitabile del parquet.

Il gres porcellanato è infatti un materiale freddo e rigido, il parquet d’altra parte rimane caldo e morbido donando una sensazione di comodità quando lo calpestiamo a piedi nudi.

DIFFERENZE CON LA CERAMICA

Come si può facilmente intuire, il gres porcellanato presenta per certi aspetti delle caratteristiche che lo rendono molto simile alla ceramica.

Tuttavia, presenta anche delle specifiche che lo differenziano totalmente dai materiali di tipo tradizionale. Ecco le principali differenze.

Con il termine ceramica vengono identificati tutti quei prodotti realizzati in argilla, sabbia, terra naturale, altri minerali e acqua, sottoposti a diverse lavorazioni e cotture. Proprio per questo è possibile trovare differenti varianti di ceramica, come monocottura, bicottura e gres porcellanato.

Le piastrelle monocottura sono dei prodotti dove lo smalto e il supporto in ceramica vengono cotti in contemporanea, ottenendo così una certa finezza e dei costi di produzione e di trasporto molto contenuti.

A tutte queste caratteristiche si aggiunge la facilità della pulizia. Le piastrelle bicottura vengono definite tali in quanto soggette a due cotture, dove, con la prima si cuoce il supporto e con la seconda lo smalto.

Queste piastrelle si differenziano dalle monocottura per il peso, la miglior lucentezza e una maggiore definizione dei colori.

Il gres infine, è ottenuto dalla miscelazione di diversi materiali, come argille, quarzi e altri minerali. Questo tipo di piastrella è molto resistente e può essere porcellanato, smaltato, con una superficie levigata o lappata.

Per quanto riguarda le sue caratteristiche, il gres assorbe poca acqua, è resistente all’usura, al gelo agli attacchi chimici e alle abrasioni.

Tutte queste caratteristiche lo rendono adatto alle pavimentazioni soggette a frequenti calpestii. La versatilità del gres porcellanato, andando oltre quelle che sono le caratteristiche tecniche, è la sua versatilità estetica.

Ciò si traduce in finiture di vario genere, le quali riproducono le diverse conformazioni di altri materiali.

Disporre quindi di un materiale duraturo, realizzato con le migliori tecnologie, ma soprattutto in grado di abbinarsi a qualsiasi stile della casa è un vantaggio non indifferente.

grès porcellanato

CONCLUSIONI

Dunque, se hai intenzione di ristrutturare il tuo pavimento o di rivoluzionare i rivestimenti dei tuoi ambienti, il grès porcellanato potrebbe essere il materiale adatto ai tuoi scopi.

Infatti, grazie ai suoi numerosi vantaggi può soddisfare le esigenze di arredo di tutti.

Il nostro consiglio, come sempre, è quello di rivolgersi ad un esperto del settore nel caso in cui si decidesse di fare degli interventi di ristrutturazione cosi invasivi.

Quest’ultimo sarà sicuramente in grado di seguirvi e consigliarvi durante tutto l’arco della progettazione e messa in opera del nuovo pavimento o rivestimento.

Inoltre, sarà in grado di consigliarvi sulla migliore tipologia di grès da utilizzare, sulla sua durabilità, il prezzo e tutte quelle informazioni che ritenete importanti.

Se l’articolo ti è piaciuto e hai voglia di dirci la tua al riguardo non esitare a lasciare un commento! Inoltre, se hai bisogno di un consiglio più approfondito e personalizzato invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Ti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.