fbpx

MENSOLE: IDEE DI ILLUMINAZIONE

mensole

MENSOLE: INTRODUZIONE

Per rendere un ambiente accogliente ed elegante è fondamentale la scelta delle luci: ecco tutti i consigli e i trucchi su come illuminare le mensole in modo originale e pratico.

Nelle case moderne l’illuminazione acquista importanza crescente. Ogni stanza presenta caratteristiche diverse e quindi esigenze differenti in fatto di luce, è quindi importante scegliere accuratamente il tipo di illuminazione per ogni ambiente, specialmente per le mensole.

Nel caso in cui vi piaccia questa idea, la prima cosa da valutare per scegliere la corretta illuminazione per le mensole è quale effetto si vuole ricreare. Vediamolo insieme.

mensole

PERCHE’ ILLUMINARE LE MENSOLE

L’illuminazione artificiale è perfetta per ogni momento della giornata e si adatta a tutte le stanze. È ideale per ottenere un’atmosfera più calda e allo stesso tempo decorare spendendo poco.

Illuminare le mensole, anche su scale o aperture, darà un nuovo tocco alla vostra casa. Si tratta di un dettaglio pratico e funzionale e, se si sceglie il LED, l’effetto ottenuto sarà quello di focalizzare l’attenzione verso la mensola o l’angolo illuminato.

Uno dei vantaggi di illuminare le mensole non riguarda solo il fatto di fare luce su ciò che si trova su di esse, ma anche di renderle protagoniste della stanza, dell’ingresso o del corridoio. È un’opzione molto interessante per decorare e illuminare allo stesso tempo, spendendo poco.

COME APPLICARE LE STRISCE LED

Le strisce LED, anche chiamate strip LED, si prestano a diversi utilizzi e collocazioni. Permettono di creare un’illuminazione decorativa in alcuni punti o di illuminare tutta una stanza con un solo attacco luce, usando strisce più lunghe. Inoltre, consentono di risparmiare molto sui consumi elettrici e durano a lungo, grazie alla tecnologia LED. Possono essere utilizzare per illuminare al meglio le proprie mensole.

Le strisce LED sono dei supporti flessibili su cui sono saldati i chip LED che servono per illuminare. Si differenziano per la quantità e la distanza tra i chip, la potenza, l’intensità luminosa e altre caratteristiche tecniche.

Per scegliere bene valuta innanzitutto dove andrai a collocare la striscia, se in interno o in esterno, e se è destinata a una funzione decorativa o come illuminazione generale.

Le principali caratteristiche da considerare sono la lunghezza che occorre, l’indice di protezione IP, la luminosità totale e al metro, la potenza e il colore della luce.

ESEMPIO PRATICO

Supponiamo che abbiate allestito uno spogliatoio nella vostra camera da letto o che abbiate delle mensole in legno su cui riporre gli oggetti decorativi o i souvenir dei vostri viaggi ma avete notato che questo angolo è un po’ fiacco rispetto al resto dell’ambiente. Che ne dite di applicare una striscia LED su ogni ripiano, per rendere tutto più interessate?

Misurate la larghezza e acquistate delle strisce già tagliate, per evitare inconvenienti. L’idea è che tutte le strisce siano collegate allo stesso cavo e alla stessa spina. Verificate che funzionino correttamente prima di installarle, quindi modificate dove necessario senza disinserire l’intera installazione.

La cosa buona è che le strisce LED possono essere nascoste dietro gli scaffali. Fate attenzione a quanti metri di cavo vi servono per collegare le luci senza problemi. Inoltre, è possibile aggiungere un telecomando per accendere e spegnere comodamente.

Sebbene le strisce LED abbiano già la colla, è meglio fissarle meglio con il nastro adesivo o con clip sui lati. In questo modo, vi assicurerete che non cadano con il tempo.

mensole

LASCIA UN COMMENTO

Se hai gradito l’articolo, lascia un commento! Inoltre, se hai bisogno di una guida per l’illuminazione delle tue mensole, invia una mail a valeriadesign@casaomnia.it! Fai un salto sul nostro portale online CasaOmnia.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.